“Tesoro mio”, “Creatura carissima”: Virginia Woolf e Vita Sackville-West

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Critica, Letteratura

Creatura carissima, Era molto bella la lettera che hai scritto alla luce delle stelle a mezzanotte. Scrivi sempre a quell’ora, perché il tuo cuore ha bisogno del chiaro di luna per liquefarsi. Scrivi sempre a mezzanotte è il titolo – ispirato a questa lettera del 7 ottobre 1928 – della raccolta di lettere di Virginia Woolf […]

Riscrivere Mersault da destra a sinistra: Camus e Daoud

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Critica, Letteratura

“Aujourd’hui, maman est morte” (“oggi la mamma è morta”) è forse una delle frasi più famose della letteratura francese: l’incipit dello Straniero di Albert Camus. Un altro romanzo, uscito in Algeria nel 2013, si apre con la frase “Aujourd’hui, M’ma est encore vivante”, “oggi mamma è ancora viva”. Si tratta del Caso Mersault di Kamel […]

Sylvia Beach and Co. : una vita da libraia da Shakespeare and Company

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Critica, Letteratura

“Fitting people with books is about as difficult as fitting them with shoes” Editrice, libraia, lettrice, ferma sostenitrice dei giovani scrittori modernisti: Miss Sylvia Beach è una delle figure essenziali del panorama letterario parigino dell’inizio del XX secolo. Nata negli Stati Uniti alla fine dell’Ottocento, Sylvia Beach si trasferì poi in Francia, dove si interessò allo […]